Il titolare della vettura #40 doveva essere Vittorio Scalet, compagno d' avventura di Valter Traversa nel campionato F.Abarth 2016 organizzato da RaceAcademy con rF2...appunto, doveva, perchè uno sfortunato problema col volante ha reso necessaria la sua sostituzione con Gianluca De Matteo, vera punta di diamante del nostro team.

E non poteva esserci debutto migliore per "il sostituto": Gianluca ha infatti siglato pole, vittoria e giro più veloce, facendo iniziare al Busters Racing Team questa nuova avventura nel migliore dei modi.

Andiamo con ordine: in qualifica, grazie ad uno strepitoso tempo di 1'56"210, De Matteo conquista appunto la pole (anche in virtù dell'esclusione di Quintaie, che aveva ottenuto il miglior tempo con solo 20 millesimi di vantaggio sullo stesso Gianluca, ma che si trovava in pista senza l'obbligatorio anticheat), mentre dietro di lui si piazzano Claudio Bivacqua dell'Hashtag Racing Team con 1'56"369 e Guglielmo Matti, indipenente ma"ovviamente" griffato SRZ, con 1'56"527.

Traversa non riesce invece ad andare oltre l'ottavo tempo, 1'57"473 il suo riscontro cronometrico, puntando tutto sulla strategia e il passo di gara.

E proprio la strategia di squadra (partire con le gomme dure per poi passare alle soft sfruttando l'auto più leggera), unita alla sorte, aiuta i due del Busters Racing Team sotto forma di Safety Car, il cui ingresso per ben tre volte nelle prime fasi di gara (della durata di 50') a causa di incidenti nelle retrovie, ha permesso ai due di rimanere in pista con gomme meno performanti a discapito di chi ha scelto di partire con le soft, più redditizie come prestazione ma con un'usura molto maggiore delle hard.

Traversa chiude quindi con un buon sesto posto e porta punti preziosi al team, anche se forse era lecito aspettarsi almeno una quinta piazza, mentre De Matteo sbaglia poco e niente e porta a casa una bellissima vittoria, precedendo sul podio Matti e Lorenzo Lucidi dello Strato Racing.

Il Busters Racing quindi chiude questo primo appuntamento facendo un ottimo bottino di punti, con De Matteo ovviamente in testa tra i simdrivers con 25 punti ed il team leader con 40 punti.

Ora il circus della F.Abarth passerà in terra catalana, dove tra circa 15 giorni vedrà di nuovo i suoi protagonisti darsi battaglia sul Circuit de Catalunya, dove il team attende il rientro di Scalet sulla vettura numero 40. 

 

De Matteo in azione alla mitica curva Copse.

 

Valter Ttraversa in lotta per la top 5.



Official Sponsors



Newsletter
MotorSport News